• Pubblicata il
  • Autore: Gengis Kan
  • Pubblicata il
  • Autore: Gengis Kan

Il capoufficio 2 - Lazio Trasgressiva

Come promesso , il capoufficio organizza l'uscita di "lavoro" ; vettura pronta ed efficiente mi presento davanti agli uffici ed ecco che arrivano . Carichi di faldoni e borse 24 ore tanto che penso ci sia stato un dietroFront sulla parte erotica della trasferta , ma subito la Francy mi rassicura : è tutto un depistaggio per coprire la lunga assenza. Partenza < piede F1 > (così avremo più tempo per Noi)intima il capo , detto fatto siamo a FI in men che non si dica,spariscono nei tunnel dirigenziali e io resto ad attenderli . Mi sarò bevuto 4-5 caffè nell'attesa, anche perchè ricordo che a volte la caffeina mi ha rinvigorito e reso più resistente...(ma questa è storia da via Emilia con il camion che spero di raccontarvi prossimamente)Verso le 12.00 escono ,abbracciati e sorridenti,... bene andiamo vogliamo fare la strada panoramica in mezzo alle colline. Salendo verso Marradi guardo nello specchietto(appositamente puntato sui passeggeri) e ad ogni tornante mi accorgo che cambiano posizione fino a sparire sdraiati nel divanetto. Passato il valico il primo ristAlbergo è nostro, pranzo luculliano e culinaria di prima scelta!!! Provo a fare la battutina "Cul in Aria" e la Francy rivolgendosi al capo: "non lascerai fare tutto a me vero???"Prenotano una camera ( loro due)e mi dicono di raggiungerli poi , sviando il controllo della portiera . Salgo-busso mi apre la Francy con un babydol da favola , appena entro sento il capo che stridola -vacca di una puttana troia -fai salire i tuoi trombatori senza reticenza..... penso di aver sbagliato i tempi ma subito la Francy aggrappandosi alla patta mi dice che è un suo modo per rendere più arrapati, ma vedo e sento che con te non ce ne è bisogno . Altro gridolino: trenino!!! e il capo si mette supino al bordo del letto,la Francy sfila il babydol e vedo che ha una cintura con annesso un pistolino rosa , l'affonda nel retto ospitante del capo poi con le mani si aggrappa alla mia verga pronta e se la schiaffa a sua volta in quel buchetto nero e implorante ..... Faenza stazione di Faenza urla il capo , la Francy chiede i biglietti e io come un vapore ciuff...ciuff.....!!! ritorno triste ,nessuno voleva lasciar la camera così organizziamo per la sera un triangolino a casa della Francy ,potete immaginare tutto , anche di più.

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!
19/03/2009 17:05

johnny

beh se trattate tutti quelli che scrivono a male parole.....poi non scrive più nessuno!

19/03/2009 15:28

Franz

Voi tristi perchè non volevate lasciare la camera, noi tristi perchè l'avete lasciata e tu sei venuto a dircelo sigh...sigh...cazzo!!! tornate in camera e non romperci più i coglioni. Sembri il Pizzul dei poveri, deficente.

19/03/2009 15:07

marco polo

non ho parole

19/03/2009 14:50

mahco

Ehi Kan di nome e di fatto, ti avevo chiesto di non scriverlo questo nuovo "racconto" invece adesso ti ringrazio di averlo fatto cosi' tutti possiamo leggere il commento dell'idiota di turno ossia chris. Ricchione idiota segaiolo.

19/03/2009 13:56

chris

... vedo che nel tuo racconto parli di marradi... faenza... immagino tu sia delle mie parti quindi.... cioe' vicino a faenza... se e' cosi scrivimi... magari possiamo divertirci...

13/04/2009 07:03

Peto di Somaro

Che merdata di storia!!! Ma perchè non usate il vostro tempo per andare a cagare?

03/04/2009 03:50

Chicchessia

Era ora!

02/04/2009 14:48

il monaco di monza

Voglio metterlo in culo a chicchessia

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati